Dipende tutto dalla tazzina!

Oggi, una buona tazzina deve essere lavabile in lavastoviglie, quindi molto resistente agli urti. Inoltre, la sua forma deve essere maneggevole, deve poter essere impilabile e, per quanto riguarda il settore della gastronomia, deve essere facilmente posizionabile sullo scaldatazze della macchina da caffè. La crema dell’espresso risente molto in caso di temperatura non corretta, il che ne pregiudica la qualità cremosa e vellutata.

Il materiale ideale e la giusta qualità. Il materiale più amato per la tazzina del caffè è sicuramente la porcellana, che mostra una reazione uniforme alle variazioni di temperatura. Non solo: essa è resistente e permane neutrale alle soluzioni alcaline e acidule, nonché al gusto. Non dimentichiamo poi che la sua attitudine all’isolamento termico permette al caffè di raffreddarsi lentamente. Dato che la porcellana è un ottimo conservatore di calore e che pertanto il calore non si disperde, non si corre il rischio di scottarsi, anche se il caffè è molto caldo. La moda propone anche il vetro, non solo perché piacevole esteticamente. Il barista allenato che vuole mettere alla prova la propria abilità con le creazioni LatteArt, trova nel vetro il materiale ideale perché mostra il gioco di colori di caffè e crema.

Quali sono gli effetti della grandezza e della forma della tazzina sul caffè? Ogni specialità di caffè richiede una forma specifica di tazza o tazzina. La tazzina da caffè dovrebbe essere più spessa per mantenere la temperatura del caffè il più a lungo possibile. L’apertura della tazzina dovrebbe essere ridotta, così la tensione della superficie si riduce e la crema si mantiene più a lungo. La tazzina con un fondo piano danneggia la crema, mentre una forma omogenea, conica e arrotondata rende stabile la crema. Il cappuccino, per la consistenza leggera della schiuma di latte, richiede una tazza particolarmente spessa che trattenga il calore. Per sollevare meglio l’espresso mentre si versa la schiuma di latte, si consiglia una forma leggermente più ampia sulla parte superiore della tazza. In questo modo, è anche possibile usare speciali tecniche decorative. E poi, le creazioni di Latte- Art riescono ancora meglio. Il latte macchiato con molta schiuma, invece, dà il meglio di sé in un bicchiere alto. In questo modo, si può seguire la reazione dell’espresso al momento di versare la schiuma di latte.

In linea generale, per tutte le specialità di caffè valgono le regole d’oro seguenti:


• È molto importante preriscaldare la tazzina o la tazza.
• Le tazzine e le tazze devono poter essere agevolmente raggiungibili dall’erogatore del gruppo erogatore e delle macchine superautomatiche. Spesso, queste ultime sono dotate di scarichi regolabili in altezza.
• I bicchieri in carta coffee to go sono stati concepiti per un consumo rapido e non possono trattenere il calore del caffè per questa loro caratteristica.
• Per bere il caffè mentre si è in movimento, esistono bicchieri in diversi materiali isolanti e con diversi colori e forme.

L’esperienza pratica della Scuola Professionale Provinciale Alberghiera ed Alimentare di Merano

L’offerta formativa proposta da una delle scuole professionali più rinomate dell’Alto Adige rappresenta il miglior trampolino di lancio nel percorso professionale dei giovani studenti. La Scuola Alberghiera Savoy trasmette gioia per un lavoro creativo, favorisce il senso di consapevolezza per la qualità e promuove un’esperienza cosciente con gli alimenti. Da molti anni ormai esiste un rapporto di collaborazione tra Konrad Thaler, esperto di servizio in sala, e la torrefazione caffè Schreyögg. Il sig. Thaler dà molta importanza alla perfezione della preparazione e della presentazione di un caffè, ma anche alla cura più scrupolosa di tutti i dispositivi. Agli ospiti deve essere servito solo il meglio, dal punto di vista del gusto e dal punto di vista ottico.

Quali sono gli obiettivi del Savoy? Il nostro scopo in qualità di scuola professionale orientata al futuro è trasmettere le basi semplici e testate in modo pratico di un’esperienza consapevole con i generi alimentari. I nostri piani di studio insegnano agli studenti come apprezzare la qualità del cibo, come utilizzarlo nel modo migliore e come presentarlo.
Il caffè è di tendenza tra i giovani?
Ma certo, i giovani alunni sono molto interessati al caffè, soprattutto se li si accompagna nella sua preparazione. Preferiscono prepararlo con il latte, ma non di rado accade che si prepari un buon espresso.
Quali informazioni pratiche si trasmettono sul caffè? Informiamo i nostri studenti sulla coltivazione, sulla raccolta e sulla lavorazione del caffè crudo. Si passa poi ai dettagli sulla tostatura e sul risultato finale in tazzina. A proposito, alcune informazioni provengono proprio da Coffee Times.
L’Alto Adige, terra di sapori e gusto, e il caffè? Proponiamo un’ampia offerta di generi alimentari di alta qualità e mi auguro che il piacere di un buon caffè rappresenti il coronamento dei piaceri della buona tavola come se si trattasse di un perfetto menu degustazione. Cos’è davvero essenziale nel servizio? Il caffè deve essere servito in modo rapido e presentato nel migliore dei modi. Il contatto visivo con l’ospite e un approccio cordiale fanno in modo che l’ospite si senta a proprio agio e che torni a trovarci.

Per preparare un perfetto espresso con una macchina da caffè tradizionale, nella nostra scuola si seguono i seguenti principi:

  • Scelta della miglior qualità per la miscela di caffè
  • Corretto dosaggio della polvere di caffè
  • Esatta regolazione del macinino per ottenere il corretto grado di macinatura
  • La macchina deve funzionare alla perfezione ed essere pulita in modo impeccabile
  • La macchina da caffè deve essere riscaldata e le tazzine preriscaldate, poiché il caffè è molto sensibile alle variazioni di temperatura

Pulizia del protafiltro

Pulizia del protafiltro

Pulire il portafiltro: prima dell’utilizzo bisogna batterlo, deve essere pulito e asciutto

Macinazione e dosaggio

Macinazione e dosaggio

Macinare e dosare i grani di caffè: i grani tostati devono essere macinati con un macinino di alta qualità e con il giusto grado di macinatura

Polvere di caffè

Polvere di caffè

Stendere la polvere di caffè nel gruppo erogatore senza esercitare pressione

Gruppo di erogazione

Gruppo di erogazione

Detergere brevemente il gruppo di erogazione per rimuovere depositi di caffè

Gruppo erogatore

Gruppo erogatore

Mettere in pressione il gruppo erogatore e avviare l’estrazione

Servire immediatamente l’espresso

Bevanda con il latte

Bevanda con il latteBevanda con il latte














Se è stata ordinata una bevanda con il latte, utilizzare latte fresco. Aprire leggermente il beccuccio della lancia, ottenere una schiuma di latte cremosa e pulire il beccuccio della lancia con un panno pulito che sia destinato solo a questa procedura. Versare la schiuma di latte secondo i principi di Latte Art.

 

 

indietro top