L’arte di versare il latte

Le decorazioni a base di latte su un caffè non sono solo belle, ma denotano anche una certa abilità e contribuiscono a rendere ancora più piacevole il suo aroma.

Per un cappuccino coronato da LatteArt, c’è bisogno di un espresso eccellente con una crema ottimale. Per ottenere una schiuma di latte cremosa, ci vuole pazienza all’inizio; il gusto del caffè deve fondersi alla perfezione con quello del latte. Perciò, ci sono alcune condizioni da rispettare facendo molta pratica.

La tecnica della schiuma di latte e le sue fasi
La procedura si suddivide in due fasi. Il latte dovrebbe essere montato da freddo, alla temperatura del frigorifero. Di seguito, si rilascia il vapore dalla lancia per eliminare l’acqua di condensa. In questa fase, con l’aiuto del beccuccio del vapore si ingloba aria all’interno del latte freddo. Quindi, si immerge la lancia vapore per pochi millimetri nel latte e la si apre completamente. Ora, si abbassa leggermente il bricco per portare aria con il vapore nel latte. Abbassando il bricco, si crea una schiuma e il volume aumenta. Non appena la temperatura del latte raggiunge i 35° C, si avvia la fase di rotazione, che porta tutto il latte a ruotare. La lancia deve essere leggermente decentrata rispetto al bricco. La superficie non deve essere interrotta, in quanto eventuali bolle d’aria più grandi rovinerebbero la consistenza cremosa. La rotazione deve coinvolgere tutto il latte. L’angolo di uscita della lancia deve essere di circa 20°, poiché solo in questo modo la fase di rotazione coinvolge tutta la quantità di latte. Se la temperatura esterna del bricco non permette più di maneggiarlo e la temperatura del latte corrisponde a circa 62° C, il latte è montato. Successivamente, è necessario rimuovere il latte che si è depositato sul braccio della lancia e pulire il rubinetto con un panno.

Come versare correttamente il latte
Versare correttamente la schiuma di latte rappresenta la fase finale di questo procedimento. La prima colata di schiuma di latte deve posizionarsi sotto la crema del caffè. Il barista decide poi con quale decorazione abbellire la bevanda. Il resto della schiuma di latte deve essere versato delicatamente e senza fretta. Con una schiuma di latte ben compatta, la crema del caffè riemerge molto bene. Naturalmente, il movimento di colata deve essere frutto di tanta pratica: la dimestichezza con questo procedimento si acquisisce solo con molto esercizio

1.

Iniziare con la classica tecnica usata per versare la schiuma di latte perfetta. La schiuma di latte viene versata sulla superficie del caffè, a una distanza in altezza di 10 cm e senza cambiare posizione.

2.

2.

La schiuma di latte si distribuisce nel mezzo della tazza come una macchia bianca.

3.

3.

Orientare il bricco verso il basso in modo che la distanza dalla superficie della bevanda si riduca progressivamente.

4.

Poco prima che la tazza sia completamente colma, inclinare ulteriormente il bricco…

5.

5.

… e interrompere l’azione con un movimento in linea retta.

indietro top