Tutto il gusto del caffè certificato

Interview con Stefan Schreyögg

Stefan Schreyögg è responsabile della gestione qualità e del controlling della torrefazione caffè Schreyögg. Appassionato del vero espresso, egli parla con Coffee Times della certificazione INEI e del perché ogni espresso non è uguale all’altro.

Coffee Times: Signor Schreyögg, perché è stato così importante per Lei ottenere la certificazione INEI?
Stefan Schreyögg: Prima di tutto, vorrei sottolineare che la nostra azienda è la prima azienda altoatesina e, per il momento unica, associata all’Istituto Nazionale Espresso Italiano. Il nostro orientamento al futuro ci porta a considerare essenziale l’aspetto della qualità su tutti i livelli. Quest’orientamento, naturalmente, si trasmette anche all’esterno, pertanto è con grande consapevolezza che ci siamo associati all’Istituto Nazionale Espresso Italiano. La certificazione è un elemento distintivo di un’azienda e dei suoi prodotti e rappresenta motivo di stimolo e motivazione per garantirne sempre il valore e la limpidezza. Lo scopo di una certificazione è assicurare una qualità elevata e controllata, il che trasmette ai consumatori la fiducia di aver acquistato un prodotto di alto livello. Con la certificazione INEI, di cui si fregiano i nostri prodotti, e il commercio di macchine certificate, ci consideriamo dei pionieri nel delicato rapporto che collega la torrefazione, i produttori di macchine e i baristi dei pubblici esercizi. In questo modo, rafforziamo i nostri clienti e procuriamo loro un posizionamento ideale per la loro attività. Il conseguimento della qualità è un’aspirazione da coltivare ogni giorno e da trasmettere a tutti i livelli e a tutte le persone coinvolte. Il nostro successo dipende dalla nostra unione. Senza questo equilibrio, fatto di persone e di ambizioni verso un unico obiettivo, la nostra azienda non sarebbe la stessa.

Quali dei vostri prodotti sono certificati INEI?
L’assortimento di caffè di nostra produzione include attualmente tre specialità certificate e anche le macchine da caffè da noi commercializzate, di ottima qualità, vantano il rispetto di tutti i criteri previsti per gustare un caffè davvero pregiato. Grazie a questa certificazione, inoltre, abbiamo creato le basi per trasmettere la passione per il caffè a tutti gli interessati.
Per esempio, in qualità di partner di INEI, siamo in grado di offrire dei corsi specializzati che permettono alle aziende del settore gastronomico di acquisire il certificato “Espresso Italiano“. Questa possibilità ci rende fieri ed è, secondo noi, un ulteriore aspetto che fa la differenza.

Quali sono gli obiettivi dell’Istituto Nazionale Espresso Italiano?
L’obiettivo principale di questo istituto è proteggere e promuovere il vero espresso. Perché il consumatore possa gustare un vero espresso in un locale che vanta il marchio “Espresso Italiano“, questo deve attenersi a canoni ben precisi. Per la preparazione del caffè, non si deve solo impiegare una miscela certificata ma ci si deve anche dotare di un’attrezzatura certificata, vale a dire la macchina da caffè e il macinadosatore. E solo baristi in possesso del certificato “Espresso Italiano Specialist“ o baristi sotto la supervisione di un barista dotato di esso, possono preparare un espresso certificato! Il rispetto di questi tre requisiti fondamentali è verificato regolarmente da tecnici dell’istituto e da periti indipendenti dell’organismo di certificazione CSQA. Solo in questo modo è possibile offrire all’ospite la qualità costante dell’“Espresso Italiano“ certificato. Inoltre, dopo aver superato con successo la verifica, il locale ha diritto al certificato “Espresso Italiano“ da parte di INEI, che permette di usare il marchio protetto “Espresso ltaliano“ e di segnalare così al consumatore che qui si serve il vero espresso, nel rispetto dei canoni stabiliti.

Come si diventa “Espresso Italiano Specialist“?
La condizione è partecipare al corso base per baristi “Espresso Italiano Tasting“ e al corso di specializzazione “Espresso Italiano Specialist“ e, naturalmente, superare l’esame finale. Entrambi i corsi sono organizzati in tutta Italia dall’Istituto Internazionale Assaggiatori Caffè. Dal mese di marzo 2012, questi corsi hanno luogo anche al secondo piano del nuovo centro formazione della torrefazione caffè Schreyögg.

indietro top