I primi 125 anni di Schreyögg

“Il mio rapporto con il tema del caffè affonda le sue radici in una tradizione tramandata di generazione in generazione, trasmessami da mio padre.”


Così Peter Schreyögg intende la propria attività, enfatizzando con le sue parole un collegamento ideale tra passato e presente. Allora, era il 1890, fu il nonno di Peter Schreyögg, il fondatore dell’azienda Josef Schreyögg (sopra, il 3° da sin.) a mettere in pratica la propria idea di aprire a Merano un negozio di specialità gastronomiche e a realizzare le basi di quella che oggi è la nostra azienda. Il nome Schreyögg diventò presto una garanzia per i buongustai del Burgraviato: qualità e servizio furono sin dall’inizio di fondamentale importanza e referenze irrinunciabili. Ben presto, i meranesi furono letteralmente viziati da prodotti pregiati di tutto il mondo e il negozio di specialità gastronomiche divenne un riferimento di fiducia, dove acquistare alimentari anche per il settore alberghiero. Nel frattempo, Josef Schreyögg, che era anche un esperto di caffè, si specializzò sempre più su questo tema. Aperto al progresso, installò nel 1905 la prima tostatrice elettrica che funzionava con un processo per quell’epoca decisamente moderno e super tecnologico. Va da sé che, a seguito di questo evento, l’arte della tostatura e della miscelazione si trasformò nell’attività principale dell’azienda, e ancora oggi rappresenta la vera forza della torrefazione caffè Schreyögg.

indietro top